Tabellini 2018-2019

[ Calendario ]

 
Campionato Promozione Girone "E"
14° giornata - 09/12/2018
 
S. ANGELO - REAL MELEGNANO      2 - 1
Marcatori :  14’ pt Toscani, 40’ pt Paone, 45’ pt Zingari
 
Formazioni :
S. ANGELO : Italiano, Vigorelli, Grandi, Greco, Dragoni, Fondrini, Allieri (17’ st Bontempi), Bertin, Toscani (45’ st Cissè), Zingari, Odi.
Allenatore : Tanelli
 
REAL MELEGNANO : Scarcella, Tallarico, Pietropaolo, Tagliabue, Radaelli (45’ pt Scriva), Coman, Cortesan (34’ st Foresta), Morvillo, Paone, Rapelli (46’ st Riccardo), Cavalleri (1’ st Carbone).
Allenatore : Chitti
 
Arbitro : Ivaci di Mantova
 
Note : gara disputata a porte chiuse
 
GIRONE E I rossoneri battono 2-1 il Melegnano in un “Chiesa” a porte chiuse
Zingari, un lampo nel silenzio: il Sant’Angelo allunga in vetta
Dopo il botta e risposta tra Toscani e Paone, è il nuovo acquisto a regalare i tre punti alla squadra di Tanelli

SANT’ANGELO LODIGIANO La zampata di Andrea Zingari regala altri tre pesanti punti al Sant’Angelo nella sfida a porte chiuse con il Real Melegnano. In un “Chiesa” vuoto, ma con i tifosi barasini che si sono comunque fatti sentire da fuori, i rossoneri non solo tengono il primato, ma allungano sul Basso Pavese al termine di una partita che comunque rimane in bilico fino al fischio finale, nonostante la notevole differenza tra le due formazioni divise da ben 26 punti. Al Melegnano va dato atto di una prova di grande coraggio, anche se soprattutto nella ripresa la porta di Italiano non corre pericoli. Tanelli lancia dal primo minuto il neo arrivato Grandi, mentre dalla parta opposta Chitti schiera sulla corsia difensiva di destra il classe 2001 Tallarico e in avanti il nuovo attaccante Alberto Paone. Prima iniziativa dei padroni di casa con Greco che si incunea in area al 7’ e calcia di sinistro a lato non di molto. Un minuto dopo bella giocata di Zingari per Odi che mette al centro dove si avventa Toscani che di prima intenzione batte a colpo sicuro, ma alza la mira. Sul versante opposto Cavalleri al 10’ si libera bene sulla sinistra e cerca di sorprendere Italiano con una conclusione a girare che il numero 1 rossonero para senza problemi. Al 13’ Zingari libera il sinistro e conclude dal limite, ma Scarcella si oppone in angolo. Dal conseguente tiro dalla bandierina dello stesso Zingari la palla arriva sul primo palo dove Fondrini allunga la traiettoria sul secondo per Toscani che appoggia in rete. Il vantaggio galvanizza la capolista che al 22’ va vicina al raddoppio con Odi che salta anche Scarcella, ma poi si allarga troppo e alza la conclusione oltre la traversa. Il Melegnano tuttavia lotta e resta sempre in partita. Al 25’ Cavalleri da sinistra mette al centro dove il colpo di testa di Cortesan è fuori misura. Il finale di tempo è ricco di emozioni. Al 40’ proprio il nuovo arrivato Paone trova la giusta traiettoria per infilare l’incrocio dei pali, nonostante il tentativo di Italiano, su punizione dalla distanza. Dura però poco l’illusione per i rossoblù perché al 45’ Zingari si inventa letteralmente il gol che poi vale la vittoria con un sinistro letale che si insacca alle spalle di Scarcella. In apertura di ripresa attimi di paura per il portiere ospite Scarcella che compie un grande intervento sulla punizione di Zingari, ma sbatte la testa contro il palo, fortunatamente senza conseguenze. Sant’Angelo che controlla il prezioso vantaggio e al 21’ prova a chiudere i conti: Toscani si libera, ma poi calcia a lato. Lo stesso Toscani al 26’ va vicino al 3-1, ma il suo tocco da distanza ravvicinata è murato dalla difesa rossoblù.
Andrea Grassani

Articoli Tratti da "Il Cittadino" del 10/12/2018